Attenzione alle truffe fiscali: ecco come riconoscerle

E come difendersi

8 April 2024
Attenzione alle truffe fiscali: ecco come riconoscerle

È in arrivo la stagione delle tasse: ricevere una notifica fiscale è un’eventualità tutt’altro che remota. E, come sempre, gli hacker sfruttano occasioni come queste per distribuire file malevoli mascherati da documenti ufficiali.

La stagione delle truffe fiscali

Il fenomeno è talmente diffuso che, per mettere in guardia gli utenti, l'Internal Revenue Service, l’Agenzia delle Entrate statunitense, pubblica ogni anno l'elenco "Dirty Dozen", la “sporca dozzina” delle truffe fiscali più diffuse.

In Italia, la Polizia Postale ha segnalato una truffa basata su falsi sms dell’Inps, in cui viene richiesto l’aggiornamento delle proprie credenziali per impossessarsi dei dati sensibili. In altri casi, agli utenti viene chiesto di cliccare su un link e di allegare copia del documento d'identità, della tessera sanitaria e selfie per ricevere, ad esempio, un rimborso.

Nel Regno Unito, lo scorso anno l’Hmrc (l’ente delle Entrate e Dogane di Sua Maestà) ha segnalato oltre 130.000 casi di truffa fiscale, tra cui 58.000 false offerte di sconti fiscali. Un attacco simile si è assistito anche in Australia, con mail che portavano in oggetto "Rimborso per te - registra i tuoi dati bancari oggi stesso".

Come proteggersi

Per difendersi, è utile dotarsi degli strumenti giusti: antivirus, sistemi di protezione anti-phishing, assicurazioni informatiche. Ma, come sempre, meglio prevenire. Come? Attraverso semplici comportamenti che riducono il rischio di cadere in trappola.  

Gli esperti di Check Point Research raccomandano attenzione agli allegati insoliti, come file Zip o documenti che richiedono l'attivazione di macro. Spie di possibili truffe sono anche la grammatica e il tono. Sebbene l'intelligenza artificiale sia in grado di produrre testi sempre più naturali, presenta spesso “incongruenze nel linguaggio”.

In generale, ogni messaggio che richiede informazioni sensibili o presenta opportunità insolite va trattato con scetticismo, evitando interazioni a meno che non si abbiano certezze. Quindi – nel dubbio - meglio non rispondere, non cliccare sui link e non aprire gli allegati. Segnalare le e-mail sospette prima di cancellarle può aiutare a proteggere gli altri dal rischio di cadere vittime di truffe simili.

Preventivo Assicurazioni

Calcola online il costo della polizza auto e dell'assicurazione moto utilizzando il nostro comparatore assicurazioni e scegli la polizza più conveniente per il tuo veicolo. Confronta i preventivi di più compagnie assicurative e risparmia, bastano solo 3 minuti.

Assicurazione auto Preventivo Auto
Assicurazione moto Preventivo Moto
RC Auto: offerte da 113€* Fai un PREVENTIVO